martedì 12 febbraio 2013

Quale migliore modo per utilizzare i tanti albumi residui.....se non fare le spumiglie?
I miei nipoti le adorano, per cui, da brava zia, ieri ho passato tutto il giorno a cuocere queste dolcezze (l'ENEL ringrazierà di sicuro eheh)

Sono facilissime da realizzare, è sufficiente avere un pò di pazienza ;)

Ingredienti

Anche gli ingredienti sono semplici, bastano albumi e il doppio in peso di zucchero semolato!
Poi, a piacere, si possono aromatizzare, spolverare, granellare....w la fantasia!

Per la preparazione...fa tutto la cara amica planetaria: inserire gli albumi e metà dello zucchero (quindi pari peso albumi e zucchero) portati a 45° in planetaria, e far montare sino ad ottenere una bella spuma soffice e ferma.

A questo punto, piano e mescolando a mano, incorporare la restante parte dello zucchero (un altro pari peso rispetto agli albumi) e riporre il tutto in una bella sacca.

Prendere una teglia con carta da forno, creare le spumiglie della dimensione desiderata, ma mi raccomando: tutte uguali nella teglia, e alternate, così cuociono meglio!

Cuocere in forno per 3 ore a 100°, per quanto possibile forno ventilato: per favorire l'uscita dell'umidità il trucchetto della forchetta/cucchiaio di legno in mezzo alla porta del forno, è sempre valido :)

Buona dolcezza!!




Tagged: ,