mercoledì 23 aprile 2014

Mi ero un po' stancata della solita carne asciutta, soprattutto la carne bianca... così ho pensato di utilizzare una variante nel condimento, e prendere spunto dalla cottura barbecue americana.

Nasce così la mia rivisitazione dell'arrosto di tacchino al forno, con miele di zagara di limone e senape!

Ingredienti

Arrosto di tacchino
Pancetta
Miele di zagara di limone (o un miele agli agrumi)
Senape media
Sale, pepe q.b.
Olio evo

Preparazione

Prendiamo il nostro pezzo di tacchino, arrotoliamoci la pancetta e leghiamo il tutto con lo spago. Se preferite potete acquistare l'arrosto già preparato, si trova tranquillamente al supermercato.

Una volta preparato, facciamo un soffritto leggero dove sigilleremo la carne: nella casseruola. Rosoliamo bene il tutto su ogni lato, ed intanto accendiamo il forno a 200° ventilato.

Prendiamo il carrè e adagiamolo sulla teglia, con un filo di olio, condiamo con sale e pepe e mettiamo a cuocere.

In una ciotola sciogliere il miele con la senape, spezie a piacimento e un pochino di pepe.

Ogni 15 minuti spennelliamo il tacchino con questo intingolo, girandolo durante la cottura, fino a doratura completa. Il tutto dovrà cuocere per circa due ore. Dopo 20 minuti abbassate a 190°, se vedete che è troppo abbassate nuovamente.

La cottura lenta e il continuo irrorare di salsa farà sì che il tacchino resti sempre morbido, e croccante sulla parte esterna.

Una volta cotto si presenterà così:


La superficie è "caramellata" grazie al miele e alla senape, che, penetrando durante la cottura, rendono la crosta croccante e saporita.

Lasciar freddare il tutto e poi tagliarlo a fette abbastanza spesse. Riscaldare in tegame (per poco tempo) e se vedete che si asciuga irrorate con altra salsa.

E' davvero gustoso, il connubio tra miele e senape è davvero delicato, non stanca, e soprattutto rende una carne come il tacchino succosa e gradevole in bocca.


Tagged: ,