domenica 3 maggio 2015

Semplicissimo da preparare, gustoso e versatile, e potete liberarvi di quei pancarrè da supermercato pieni di alcool etilico!

Io lo ho preparato tempo fa per fare delle tartine in occasione delle feste, ma nulla vieta di gustarlo con marmellata o come più desiderate.

Ho utilizzato degli stampi a forma particolare, ma viene benissimo anche nel classico stampo da plum cake.

Ingredienti

500 g farina manitoba
250 g latte intero 
10 g lievito di birra fresco
50 g burro
15 g zucchero
10 g sale

Preparazione

Versare nell'impastatrice munita di gancio farina, zucchero, lievito. Cominciare a bassa velocità inserendo piano piano il latte, finchè lo avremo esaurito. A questo punto unire il burro ammorbidito facendolo ben incorporare all'impasto. Infine unire il sale e continuare ad impastare per qualche minuto. Al termine l'impasto dovrà risultare liscio e compatto, morbido. A mano creare un panetto sulla spianatoia e lasciarlo riposare per 15/20 minuti.

Ungere gli stampi (o lo stampo da plum cake) con burro fuso o olio, avendo ben cura di ungere anche i coperchi. Se utilizzate gli stampi a formina come quelli che ho usato io è sufficiente dividere l'impasto in 3 e metterlo negli stampi, lasciandoli aperti da un lato e posizionandoli in verticale; se invece avete quello unico, stendete il tutto col mattarello e arrotolate l'impasto su se stesso, schiacciandolo poi per bene nello stampo in modo da farlo aderire completamente, lasciando poi semiaperto il coperchio.

Far lievitare per un'ora, un'ora e mezza: deve triplicare il suo volume.

Una volta lievitato cuocere in forno a 200° per un'ora circa: per gli stampi con le formine posizionarli in orizzontale con entrambi i coperchi chiusi, per lo stampo unico chiuderlo completamente.

Ecco qui!




Tagged: , , , ,